Le 9 migliori tendenze del marketing digitale del 2021

Finora le tendenze del marketing digitale per il 2021 sembrano ruotare intorno a due concetti distinti, ma quasi contraddittori.
Il primo è un’umanizzazione generale, che affronta questioni reali e adatta i contenuti al singolo (in contrapposizione alla massa) per un impegno più personale e diretto.
Il secondo è un’ottimizzazione molto più meccanica e tecnica, che mette a punto le aree dietro le quinte come il SEO e il modo in cui si strutturano le campagne, dettagli che i clienti soddisfatti non vedono.
Allora cosa aspettiamo, ti parlerò delle 9 delle tendenze più calde del marketing digitale del 2021, per darti un vantaggio sulla concorrenza.
Tieni a mente e in considerazione queste tendenze di marketing quando delineerai la tua strategia di marketing digitale per il nuovo anno.

1. Inclusività

Uno sguardo ai titoli di prima pagina mostra l’importanza dell’inclusività in questo periodo e nel passato più recente.
Il numero di persone che si sono avvicinate a questo tema aumenta di giorno in giorno, in particolare il pubblico più giovane e i gruppi più svantaggiati, vogliono vedere una rappresentazione più ottimistica dell’uguaglianza nei contenuti che consumano e nei marchi da cui acquistano.
O più precisamente, NON vogliono vedere lo stesso contenuto omogeneo a cui siamo abituati nei decenni precedenti.
Nel 2021, il marketing digitale include media e argomenti che riguardano la varietà di razze, sessualità, religioni, ecc., ma riguarda anche le persone con disabilità fisiche e difficoltà di apprendimento.
Perciò…
includi differenti punti di vista nei contenuti, immagini e video, ma anche gli argomenti di cui discuti nei social media e nei blog, o anche la linea di prodotti che offri.

esempio di marketing progressivo con inclusività
La ricerca della campagna di marketing #WhatWomenWant di Kantar mostra il numero crescente di consumatori che sostengono l’uguaglianza.

Secondo Accenture , questo cambiamento culturale sta già influenzando il comportamento di acquisto: il 41% degli acquirenti “ha spostato … la propria attività lontano da un rivenditore che non riflette quanto sia importante [identità e diversità] per loro”.

Lo stesso studio ha mostrato che il 29% dei consumatori è disposto a cambiare completamente marca  se non mostra “inclusione” sufficiente, e questa percentuale sale solo per le minoranze etniche e la comunità LGBT +.

2. Snippet in primo piano e ricerche senza clic

Per molti, molti anni, l’obiettivo del SEO è stato quello di ottenere la tua inserzione nella “posizione numero uno” dei risultati di ricerca.
Ora, nel 2021, l’obiettivo finale è continuare a spostarsi verso una maggiore visibilità SEO in “posizione zero”.
Cosa è la posizione 0?
La posizione zero si riferisce allo  “snippet in primo piano” di Google e le tendenze del marketing SEO del 2021 gli danno la priorità sopra ogni altra cosa.
Lo snippet in primo piano funziona in modo diverso rispetto alle altre voci dei risultati di ricerca: per prima cosa, è separato da una piccola casella e si trova nella parte superiore.
Ancora più importante, mostra anche informazioni aggiuntive e pertinenti con il tentativo di rispondere alla domanda dell’utente senza che sia necessario fare clic su di essa, richiedendo il soprannome “ricerca senza clic”.

Snippet in primo piano di 99designs per "Come progettare un logo"
Nota come si distingue dagli altri risultati di ricerca per una migliore visibilità.

Sebbene possa sembrare controintuitivo rinunciare a un visitatore che faccia clic sul tuo link, il riconoscimento che ottieni come Thought Leader supera un singolo clic / visita.
Inoltre, gli snippet in primo piano vengono talvolta letti ad alta voce con le ricerche vocali dell’Assistente Google.
Se intendi scegliere come target uno snippet in primo piano, ci sono alcune cose da sapere.
Per cominciare, gli snippet in primo piano sono per lo più “flong-tail keyword phrases” (o keyword a cosa lunga) per esempio domande come
“come disegnare un logo” oppure “come progettare un logo”.
Sono disponibili in diverse forme, da liste passo-passo a definizioni semplici fino a video (e altro), quindi abbina i tuoi contenuti al formato appropriato.
Nel contenuto stesso, assicurati di rispondere alla domanda con parole chiave in modo chiaro e conciso, preferibilmente con elenchi puntati o una struttura a tabella.

3. Sostenibilità: forte e orgogliosa

Proprio come la tendenza dell’inclusività del marketing digitale, le persone nel 2021 sono altrettanto appassionate di ambientalismo.
Vogliono assicurarsi che i marchi che ricevono i loro soldi siano altrettanto preoccupati per il pianeta terra quanto loro.
Con l’ 81% dei consumatori fortemente convinto che le aziende dovrebbero contribuire a migliorare l’ambiente , quello che stiamo vedendo è un aumento di popolarità per i marchi sostenibili ed eco-compatibili, soprattutto per i consumatori più giovani.
Questo va ben oltre il mercato dei prodotti verdi: ogni  marchio può trarre vantaggio dalla comunicazione delle proprie attività sostenibili.

Marchio per aziende ecocompatibili, verdi e ambientali
Con il giusto design di marketing digitale, puoi comunicare visivamente l’ambientalismo del tuo marchio senza dire una parola.

La chiave è comunicare la tua sostenibilità attraverso il tuo marchio e contenuto per rendere l’ambientalismo parte della tua identità.
Ci sono molti modi diversi a seconda del tuo stile di branding, come mostrare un banner ben visibile sul tuo sito o discuterne ripetutamente sui social media.
Puoi anche optare per metodi più sottili, come  borse di stoffa riutilizzabili di marca  o trasmettere temi verdi attraverso l’ identità visiva del tuo  marchio .

4. Ad-blocker blocker

Le tendenze del marketing digitale del 2021 non riguardano solo la positività e il progresso, ma anche il superamento di ostacoli come gli ad blocker. Con il 27% degli utenti di Internet che dovrebbero utilizzare gli ad blocker nel 2021 , molti marketer vedono automaticamente interrotto il flusso di traffico principale alla fonte, comprese le campagne PPC.
Innanzitutto, vuoi verificare la gravità del problema per te: i dati degli annunci e le analisi dovrebbero dirti ciò che devi sapere. A seconda del pubblico di destinazione o di dove pubblichi gli annunci, il danno potrebbe essere trascurabile.
Se i tuoi annunci cadono vittima di ad blocker, la tua migliore strategia è adattarsi: non perdere tempo a cercare di convincere i potenziali clienti a modificare le proprie preferenze. Riaggiusta il budget pubblicitario per adattarlo ad altre campagne più fruttuose, come il marketing degli influencer o i contenuti sponsorizzati. 
Il pubblico più giovane non risponde comunque bene agli annunci display, ma risponde bene all’influencer marketing, quindi è consigliabile effettuare il passaggio in qualsiasi situazione.

5. SEO di immagini e video per ricerche visive-

Sai già che puoi cercare immagini e video digitando parole chiave?
Ma sapevi che puoi anche inviare immagini esistenti per una ricerca, o anche scattare foto originali e cercare il contesto?
Man mano che sempre più utenti scoprono queste tecniche di ricerca visiva, cambia il panorama generale della SEO in generale.

Immagine promozionale di Google Lens sui prodotti di ricerca
Con Google Lens, le persone possono scattare una foto di qualcosa che desiderano acquistare e ricevere risultati di ricerca che portano direttamente alle pagine dei prodotti.

Per capitalizzare la maggiore quantità di ricerche visive, assicurati che le tue campagne SEO di immagini e video siano in perfetta forma.

Per i principianti, applica le basi:

  • includi sempre il testo alternativo nelle descrizioni delle immagini
  • aggiungi immagini alla tua mappa del sito  o crea una mappa del sito dedicata alle immagini
  • includi le tue parole chiave SEO target nel nome del file della tua immagine
  • utilizzare immagini e video di alta qualità, incluso HD

Inoltre, familiarizza con  Google Lens , soprattutto se sei un marchio di e-commerce.
Gestisci correttamente le tue tecniche SEO e puoi sottrarre traffico ai concorrenti quando gli acquirenti effettuano ricerche di immagini per prodotti o codici a barre.

6. Contenuto interattivo

Ecco una tendenza che tecnicamente esiste da un po ‘, ma solo ora viene riconosciuta come una best practice.
I contenuti interattivi non promuovono solo un maggiore coinvolgimento, ma migliorano anche il divertimento dell’utente.
Contenuti interattivi come

  • quiz,
  • domande a risposta aperta,
  • sondaggi,
  • concorsi,
  • omaggi,
  • sondaggi,
  • widget calcolatori,
  • ecc.

Possono fare miracoli per il tuo marchio.
Per lo meno, aumentano la durata del tempo in cui gli utenti interagiscono con te, il che aiuta la tua posizione nelle ricerche e nei feed basati su algoritmi.

Ma ancora più importante, le persone  vogliono  essere coinvolte, quindi i contenuti interattivi migliorano quasi sempre la tua esperienza utente.

I sondaggi di Twitter utilizzati come tendenze del marketing digitale per il 2021
I sondaggi su Twitter sono rapidi, facili ed efficaci: assicurati solo di rimanere sul marchio con argomenti. Tramite @Social_Hire

I contenuti interattivi fanno parte della maggiore tendenza alla personalizzazione; consentendo agli utenti di rispondere da soli o di far sentire la loro opinione, sentono un legame più personale con il marchio.
Non dimenticare che può essere utilizzato anche per raccogliere dati sulle preferenze dell’utente, ad esempio per miglioramenti del prodotto o del sito.

7. Segmentazione della clientela

Un’altra tendenza che non è nuova ma piuttosto  popolare  è la segmentazione dei clienti.
L’idea è semplice: invece di un piccolo numero di grandi campagne di marketing rivolte a un pubblico generale, è meglio avere un numero elevato di piccole campagne di marketing rivolte a un pubblico specifico.

Segmentazione dei clienti significa raggruppare il tuo pubblico di destinazione in base a determinati tratti o comportamenti, come i dati demografici o le abitudini di acquisto.

Ciò ti consente di adattare più accuratamente i tuoi contenuti alle loro preferenze; ad esempio, avere due elenchi di e-mail separati per grandi e piccoli spendenti e inviare newsletter diverse a ciascuno che presenta prodotti diversi.

grafico che spiega la segmentazione della clientela
Sei libero di scegliere come segmentare i tuoi clienti, ma le divisioni più comuni sono per demografiche, psicografiche, geografiche, comportamentali e customer journey.

Questa strategia funziona meglio per la personalizzazione e il coinvolgimento dei clienti, poiché i tuoi follower ricevono contenuti selezionati per loro. 
Oltre agli elenchi di e-mail, puoi applicare la segmentazione dei clienti ad annunci specializzati su diversi siti, categorie di contenuti di blog e contenuti di social media per più comunità.

8. SEO locale

Google aggiorna frequentemente il proprio algoritmo SEO locale , quindi se sei un’azienda locale, dovresti aggiornare continuamente anche l’aspetto della tua attività nei risultati locali.
In un certo senso, la SEO locale è ancora più potente della SEO generale: le persone che cercano un tipo specifico di attività tramite  la loro posizione geografica hanno più intenzioni di acquistare, quindi è più facile convertirle.
Per cominciare, devi essere verificato da Google.
Puoi farlo registrandoti a Google My Business  e rivendicando la tua scheda o creandone una nuova.

Questo ti aiuta a posizionarti più in alto in Google SERPS e ti dà anche la possibilità di offrire informazioni aggiuntive sulla tua azienda agli utenti online.

Screenshot per Google My Business
La registrazione tramite Google My Business è più facile di quanto sembri.

Inoltre, desideri incorporare parole chiave locali in modo prominente nella tua strategia SEO. Ovviamente, dai la priorità al nome della tua città o cittadina come parola chiave principale, ma puoi fare uno sforzo in più incorporando anche parole chiave correlate.
Se il tuo paese o zona ha un qualcosa di famoso menzionalo una o due volte.

9. Oldies ma goodies

Non tutte le migliori tendenze di marketing digitale del 2021 risalgono al 2021. Molte tendenze di marketing dell’anno scorso o dell’anno precedente sono ancora forti e continueranno a cambiare le regole del gioco anche nel prossimo anno.
E se non li hai ancora implementati, ora è più urgente che mai.
In particolare, non dimenticare queste tendenze del marketing digitale  dal 2020 :

  • Post acquistabili:  i post sui social media che collegano direttamente gli utenti al checkout del prodotto tendono ad aumentare le conversioni semplificando il processo di pagamento. Verifica se sei idoneo per  Checkout su Instagram .
  • Marketing Gen Z: lo  scorso anno il primogenito della Gen Z ha compiuto 18 anni ed è entrato nel mondo del lavoro. Se si vuole infiltrarsi questo mercato giovane, prima capire le best practice per il marketing a Gen Z .
  • Microinfluencer:  al contrario dei premier influencer, i microinfluencer sono più simili alle persone medie che hanno un follower sui social media superiore alla media. Se ne attiri un numero sufficiente, in genere attraverso concorsi e omaggi sui social media, puoi ottenere gli stessi numeri degli influencer di alto livello a una frazione del costo e dell’impegno.
  • SEO per la ricerca vocale: da  quando gli assistenti vocali hanno raggiunto il mercato per la prima volta alcuni anni fa, le ricerche vocali hanno ribaltato le tradizionali tattiche SEO: le persone non usano le stesse parole chiave quando parlano come quando digitano! Prova a modificare la tua strategia SEO per incorporare parole chiave vocali.

Fonte : 99designs.it

Se vuoi saperne di più seguimi sulla mia pagina di Facebook 

Trend Digital Marketing 2021
Trend Digital Marketing 2021 (2)
Trend Digital Marketing 2021 (10)
Trend Digital Marketing 2021 (9)
Trend Digital Marketing 2021 (8)
Trend Digital Marketing 2021 (7)
Trend Digital Marketing 2021 (6)
Trend Digital Marketing 2021 (5)
Trend Digital Marketing 2021 (4)
Trend Digital Marketing 2021 (3)
Trend Digital Marketing 2021 (11)

Precedente
Successivo

Cristina Tripodi

Sono Cristina Tripodi, Web Specialist, aiuto le Persone a trasformare le loro Idee in Business nel Web. Ti aiuto a costruire la tua idea e trovare le soluzioni giuste!